White Structure
Mediazione Aziendale

Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione coraggiosa.

Peter Ferdinand Drucker

Analizzando i grafici
Riunione in piedi

il Sistema aziendale

Che siano piccole o grandi, a conduzione familiare o multinazionali, le aziende condividono con le famiglie tantissime dinamiche, molte di più di quanto potremmo pensare. Questo perché sono entrambi sistemi complessi e come tali seguono logiche specifiche.

Interagendo in azienda a ciascuno di noi sarà capitato, ad esempio, di osservare come in seguito ad una modifica di una parte del sistema, si siano verificati dei cambiamenti imprevisti anche in altri ambiti.

Spesso alcuni cambiamenti non sono realmente desiderati e coloro che sono alla guida possono avere qualche difficoltà a valutare in anticipo gli effetti globali delle azioni che intraprendono, poiché i sistemi complessi non rispondono a semplici logiche di causa-effetto, ma a logiche circolari e richiedono di essere analizzati e compresi attraverso uno sguardo molto ampio.

Incontro tra colleghi

QUANDO

Alcuni cambiamenti di priorità, regole, comunicazione, flussi, ruoli e di molti altri elementi possono talvolta generare effetti imprevisti o conflitti di varia origine, sia interni che esterni, che compromettono l’efficienza dell’azienda ed il benessere delle persone che ci lavorano.

Per questi motivi, in contesti aziendali in cui, per diverse ragioni, si sono verificati o si verificheranno dei cambiamenti, o dove sono già presenti conflitti più o meno diffusi, un programma articolato di mediazione aziendale si rivela estremamente utile e vantaggioso.

Incoraggiare la reciproca comprensione dei bisogni, facilitando le relazioni tra le proprie persone, consentirà all'azienda di massimizzare la propria efficacia,  definendo accordi ed obiettivi condivisi, ed evitando inutili e spiacevoli dispersioni di energie e di costi.

Lavorare insieme

Come

L’attività del team, che si compone di un Mediatore, di uno Psicologo e di un Coach, si suddivide in cinque momenti principali, che possono essere considerate come cinque fasi tra loro interconnesse:

  • Fase della conoscenza – CONTACT:  individuazione dello stato e della complessità delle relazioni esistenti

  • Fase della pianificazione - PLAN: definizione del “desired state” e progettazione degli obiettivi e delle attività

  • Fase dell’azione - OPERATION: gli attori aziendali divengono parte attiva nel processo di trasformazione

  • Fase della restituzione – RETURN:  sintesi, condivisione e trasferimento dell'apprendimento nel gruppo e fuori dal gruppo

  • Fase della trasformazione - TRANSFORMATION: si acquisisce la visione di insieme e si co-costruisce il cambiamento 

Skills
Activities
Image by You X Ventures
Empathy
Labs